Conto Termico 2.0, Scaldacqua a pompa di calore

Conto Termico 2.0 – Scaldacqua a pompa di calore – Stima dell’incentivo

L’incentivo Conto Termico 2.0 per la sostituzione di scaldacqua elettrici esistenti con nuovi scaldacqua a pompe di calore è pari al 40% della spesa sostenuta, con un limite massimo pari ai valori della tabella sottostante:

DM 16.02.2016 - Allegato II - tabella 27

N.B.: E’ bene sempre ricordare che l’ammontare dell’incentivo Conto Termico erogato non può eccedere, in nessun caso, il 65% delle spese sostenute ammissibili.

Nel caso in cui l’ammontare dell’incentivo non superi 5.000 euro questo viene corrisposto in un’unica soluzione entro circa 3 mesi dall’accettazione della domanda.

Facciamo un esempio pratico:

In un edificio ubicato si prevede la sostituzione di un vecchio scaldacqua elettrico da 200 litri con uno nuovo di uguale capacità a pompa di calore.

Se il costo complessivo dell’intervento ammonta a 2.000 euro, il 40% della spesa è pari ad 800 euro. Dal momento che tale importo supera il limite indicato in tabella, verrà erogato un incentivo di 700 euro circa.

Dal momento che l’incentivo totale è inferiore a 5.000 euro, verrà erogato in un’unica rata entro circa 3 mesi dalla presentazione della richiesta.

Contattaci per approfondire l’argomento con un tecnico esperto

Torna all’ Indice degli argomenti Conto Termico 2.0