Conto Termico 2.0, Solare termico

Conto Termico 2.0 – Solare termico – Stima dell’incentivo

L’incentivo Conto Termico 2.0 per l’installazione di collettori solari termici è calcolato in funzione della presunta energia termica prodotta annualmente, della superficie lorda totale dei pannelli installati e di specifici coefficienti di valorizzazione dell’energia (€/kWht) distinti per dimensione e tipologia installativa e in funzione dell’utilizzo del calore prodotto.

N.B.: l’ammontare dell’incentivo Conto Termico erogato non può eccedere, in nessun caso, il 65% delle spese sostenute ammissibili.

Nel caso in cui l’ammontare dell’incentivo non superi 5.000 euro questo viene corrisposto in un’unica soluzione entro circa 3 mesi dall’accettazione della domanda.

L’incentivo si calcola con la seguente formula:

Ia tot = Sl * Ci *  Qu

dove:

  • Ia tot : incentivo annuo (rata annua) in euro che deve essere moltiplicato per il numero di rate previste dal D.M. 16/02/2016:
    • 2 rate per impianti con superficie complessiva lorda installata minore o uguale di 50 mq
    • 5 rate per impianti con superficie complessiva lorda installata maggiore di 50 mq
  • Sl: superficie solare lorda dell’impianto (mq), ottenuta moltiplicando il numero di moduli che compone il campo solare per l’area lorda del singolo modulo
  • Ci: è il coefficiente di valorizzazione dell’energia termica prodotta espresso in €/kWht, definito come nella tabella 17 del Decreto e distinto per tipologia di intervento e per dimensione del campo solare

DM 16.02.2016 - Allegato II - tabella 17

  • Qu: energia termica prodotta per unità di superficie lorda, espressa in kWht / mq e calcolata con una delle formule seguenti:

Qu = Qcol / Ag

se si utilizzano collettori piani o collettori sottovuoto, o in alternativa

Qu = QL / (3,6 * Ag)

per impianti solari termici del tipo “factory made” per i quali è applicabile la sola norma EN 12976

dove:

  • Ag: area lorda del singolo modulo di collettore solare riportata nella certificazione “Solar Keymark” o equivalente
  • Qcol: energia termica prodotta in un anno da un singolo modulo di collettore solare, espressa in kWht, il cui valore, relativo alla località di riferimento di Würzburg, è riportato nella certificazione “Solar Keymark” o equivalente, in funzione della temperatura media di funzionamento del collettore Tm così come definita nella tabella 18 del Decreto

DM 16.02.2016 - Allegato II - tabella 18

  • QL: energia termica prodotta dal sistema solare “factory made” su base annuale, espressa in MJ, così come definita ai sensi della norma UNI EN 12976

Facciamo un esempio pratico:

In uno stabilimento balneare ubicato a Pescara si prevede l’installazione di un impianto solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria costituito da 2 collettori solari piani.

Sulla certificazione Solar Keymark del collettore solare scelto si legge:

  • Qcol (“energia termica prodotta in un anno” nella città di riferimento di Würzburg ad una temperatura media Tm di 50°C): 1.236 kWh/anno
  • Ag (“area lorda del singolo modulo”):  2,5 mq

pertanto si può calcolare l’energia termica prodotta per unità di superficie lorda 

Qu = Qcol / Ag = 1.236 / 2,5 = 494,4 kWh/mq

Dallo schema di calcolo sopra riportato si ricava:

  • Ci (“coefficiente di valorizzazione dell’energia termica prodotta”): 0,35
  • Sl (“superficie solare lorda dell’impianto”): 2 * 2,5 = 5 mq

Ia tot = 0,35 * 5 * 494,4 = 865,2 euro/anno

Considerando che l’impianto ha superficie complessiva lorda minore di 50 mq, l’incentivo totale massimo stimato è pari a 1.730 euro e si calcola moltiplicando l’incentivo annuo per il numero di rate (865 * 2).

Dal momento che l’incentivo totale è inferiore a 5.000 euro, verrà erogato in un’unica rata entro circa 3 mesi dalla presentazione della richiesta.

Contattaci per approfondire l’argomento con un tecnico esperto

Torna all’ Indice degli argomenti Conto Termico 2.0